Orari delle prossime funzioni

Marzo 09 sabato
S. Liturgia Alle ore 09:00
Marzo 09 sabato
Vespro Alle ore 18:00
Inaugurazione della mostra “Il Regno di Serbia e il Regno d’Italia” e la presentazione del libro di M. Al. Purkovic “Storia della Comunità Religiosa Serbo-Ortodossa di Trieste” Image
27/10/2023

Inaugurazione della mostra “Il Regno di Serbia e il Regno d’Italia” e la presentazione del libro di M. Al. Purkovic “Storia della Comunità Religiosa Serbo-Ortodossa di Trieste”

Il 27.10.2023 è stata inaugurata nella sala Cristoforo Scuglievich la mostra dell’Archivio Nazionale di Serbia “Il Regno di Serbia e il Regno d’Italia”. Lo stesso giorno è stata presentata la nuova edizione del libro di Miodrag Al. Purkovic, “Storia della Comunità Religiosa Serbo-Ortodossa di Trieste”…

Leggi news

Servizi per la comunità

Sportello Informativo per la Comunità Serbo-Ortodossa

Dal 2016 presso la Comunità Religiosa Serbo-Ortodossa di San Spiridione Taumaturgo a Trieste è operativo lo Sportello Informativo per la Comunità Serbo-Ortodossa il quale, grazie ai contributi annuali della Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia, offre varie informazioni, consulenze e assistenza a titolo gratuito.

Sportello Informativo per la Comunità Serbo-Ortodossa Image
Sportello Informativo per la Comunità Serbo-Ortodossa Image

“Era domenica. Nella chiesa serba è arrivata moltissima gente, perlopiù commercianti che erano arrivati in città per affari. Mio Dio! Quanta gente diversa. Vi si potevano riconoscere persone di ogni parte dell’Impero di Dušan. Eleganti serbi, distinti bosniaci, uomini baffuti dell’Erzegovina, coraggiosi montenegrini, alti dalmati, seri serbi della Vecchia Serbia e tutta una schiera di altri serbi provenienti da ogni angolo delle terre serbe: tutti a pregare Dio, gli uni a fianco degli altri. Dal coro, dove cantava il gruppo corale maschile “Jadrana”, scendevano le note della liturgia di Lvovski, come n vero proprio toccasana per l’animo. I raggi di luce provenienti da diversi oceani colorati, come le spade degli angeli, si incrociavano, tremolando sulle teste dei cristiani credenti …”
Haim S. Davičo, console generale del Regno di Serbia a Trieste, 1899